Avevo già anticipato sulla pagina Facebook che ero stata selezionata per partecipare alla Masterclass di Yoga organizzata da Oysho a Milano. Le selezioni, a mio parere, sono avvenute a caso. I posti disponibili 1500, i primi ad arrivare avevano il lusso di poter scegliere la posizione. a esclusione dei primi posti riservati a non so chi, fatto sta che le prime 4 file erano blindate. Io sono partita da casa attorno alle 8 (la masterclass iniziava alle 11), alle 9 ero quasi all’Arco della Pace… quasi… perchè il tram 1 non passa più dall’Arco. Così  sentendo una ragazza chiedere informazioni l’ho seguita e di conseguenza le ho chiesto informazioni e da li abbiamo passato tutta l’esperienza #OyshoYoga insieme. Arrivata all’Arco della Pace era inevitabile non sentire il dj set di Siria ma soprattutto non vedere la fila per entrare (alle 9.30 eravamo circa 50 persone). Man mano che si avvicinavano le 10 (orario di apertura cancelli) la fila era sempre più lunga. Alle 10 si entra. Tappa 1. ritiro della maglia. Tappa 2. ritiro zaino, acqua e braccialetto. Tappa 3. Scegliere il tappetino. Tappa 4. Fare la foto ricordo. Le 11 sono arrivate velocemente e a presentare l’evento Cristina Chiabotto. La lezione è volata. Una lezione diversa da quelle a cui sono abituata. Dinamica, movimentata e per certi versi non proprio semplice. Finita la sessione tutti a casa con un bel ricordo. Unico!

133011637-b013e6f2-49a9-473b-9ed8-fd63b859488f